Laboratori

Durante il corso dell’anno, si svolgono in orario curricolare percorsi laboratoriali più o meno lunghi che si intrecciano strettamente con la programmazione didattica, facendone parte in modo strutturale; sono condotti da professionisti che, collaborando strettamente con i docenti, apportano il loro contributo specialistico, ampliando la ricchezza delle proposte formative dell’Istituto.

 

Laboratorio teatrale: “Teatro in… gioco”

Fare un laboratorio teatrale nella scuola dell’Infanzia vuol dire recuperare e proporre ai bambini le radici giocose che sono proprie del teatro stesso. Tutti i bambini giocano a “facciamo finta che…”: è una forma del tutto istintiva di drammatizzazione, nella quale si assumono e quindi si “interpretano” i ruoli più diversi.

Il nostro laboratorio teatrale entra in questa istintiva disponibilità dei bambini ad interpretare ruoli diversi per indurli a riflettere su se stessi e sugli altri in un gioco di scoperta delle emozioni e in un lavoro in cui la componente di squadra è fondamentale. Ad ogni fascia di età corrisponde una strategia didattica che tiene conto del momento evolutivo dei bambini stessi e delle loro possibilità espressive. Il tutto nella consapevolezza che prima di tutto si sta “giocando”.

 

Laboratorio d’arte: “L’arte in ogni senso”

In un’ottica di formazione integrale, è per noi importante avvicinare i bambini, alla “grande arte”, suscitando il gusto del bello, stimolando le capacità percettive e creative dei bambini ed introducendoli, fin da piccolissimi, allo speciale linguaggio dell’arte, che ci consente di esprimere e comprendere anche oltre le parole.

In questa fascia di età, infatti, è ancora più facile osservare con occhi aperti e rielaborare quanto osservato ricercando uno “stile” personale.
Gli stimoli di partenza si intrecciano sempre con la narrazione e/o il gioco e portano i bambini, in modo allegro ma anche sempre un po’ più consapevole e strutturato, ad accrescere la loro sensibilità artistica e ad attivare le loro risorse.

 

Laboratorio di Architettura: “Piccoli Architetti” (dai 4 anni)

Presentare l’architettura dell’abitare come materia interdisciplinare, collegandola al proprio vissuto e alla propria identità, avvicinare i bambini a tematiche proprie dell’architettura e del design e stimolare la fantasia attraverso la creazione di opere originali: questi gli obiettivi principali del laboratorio, in cui, passando per la visione soggettiva del concetto di “casa” e per l’analisi oggettiva delle caratteristiche funzionali di un’unità abitativa, si guida ciascun bambino a disegnare la propria casa ideale, rendendola “sicura”. Ogni bambino realizza quindi un modellino di una stanza in sezione, che andrà a costituire, insieme ai lavori dei compagni, un intero edificio: appunto la loro casa ideale.
Leggi l’articolo di Bambini di Roma sul laboratorio “Piccoli Architetti”: clicca QUI

 

Laboratorio musicale: “Orchestrando” (dai 4 anni)

L’orchestra entra in classe: crescere con la Musica per imparare a conoscerla e ad amarla!

In questo laboratorio, nel corso del secondo e terzo anno della Scuola dell’Infanzia, i bambini hanno l’opportunità di conoscere tutti gli strumenti che compongono l’orchestra.

Guidati dai propri insegnanti scoprono, uno dopo l’altro, gli strumenti dell’Orchestra e ne focalizzano l’aspetto, l’altezza timbrica e lo stato d’animo che il proprio suono suscita in loro. Nella lezione di musica seguente, incontrano il professore di orchestra con il suo strumento. Si concretizza così l’esperienza diretta con lo strumento e con chi lo suona da professionista e ne spiega direttamente le prerogative, le qualità timbriche ed espressive.

Per concludere, al termine degli incontri con tutti gli strumenti appartenenti ad ogni famiglia (Archi, Legni, Ottoni, Percussioni), gli alunni li rivedono nuovamente suonare di fronte a loro per gruppi; diventa facile così fare esperienza della meraviglia dell’interazione dei differenti strumenti, i cui suoni si fondono, creando l’armonia della musica di insieme.