L’Inglese all’Infanzia

L’insegnamento della lingua inglese inizia fin dai tre anni. I bambini lavorano due ore ogni giorno con l’insegnante madrelingua, svolgendo in Inglese tutte le attività che caratterizzano i diversi momenti della giornata (circle-time, small groups, centers, reading, snacks etc.) e che abbracciano i differenti campi di esperienza. Così facendo imparano a capire ed eseguire semplici routine e facili istruzioni, prendendo familiarità con la lingua proprio nella fascia d’età in cui sono più recettivi. Il supporto e la relazione che stabiliscono con le insegnanti fornisce loro la motivazione principale per cercare di capire, prima, ed esprimersi, dopo, nella lingua inglese, acquisendo suoni, vocaboli ed espressioni di questa lingua, gradualmente e quasi come un gioco, ampliando il loro vocabolario attraverso l’uso della lingua “in situazione” e familiarizzando con una cultura diversa dalla propria.

Il programma che utilizziamo, “Reading Street”, viene dagli Stati Uniti e prevede un lavoro intenso anche sull’aspetto fonetico, che faciliterà l’avvio, nella scuola Primaria, dell’apprendimento della lettura e scrittura nella lingua Inglese.

Con questo stesso sistema, lavorano anche le insegnanti italiane, in modo da procedere in modo parallelo, pur se in lingue diverse.
Di volta in volta, un libro, di differenti tipologie testuali (narrativo, scientifico-divulgativo etc.), introduce un argomento che sarà il filo conduttore attraverso cui introdurre tutte le attività che il bambino svolgerà per sviluppare le diverse competenze. Ogni quindici giorni il libro cambia; questo consente di mantenere sempre alto il livello di curiosità ed interesse. Ogni libro porta con sé delle parole nuove da apprendere, un canto, una filastrocca o una poesia da imparare etc.